Noi siamo qui, ora tocca a TE! …sostienici!


La solidarietà è l’unico investimento che non fallisce mai.

Henry David Thoreau


Non hai tempo da dedicare all’associazione ma credi nei nostri progetti?

Da oggi puoi aiutare A.L.S. Soccorso ONLUS in molti modi: donazioni, lasciti e 5×1000.

A.L.S. Soccorso è un ente non profit, è più precisamente un’Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale, cioè una Onlus. Questo acronimo sta ad indicare che il suo scopo primario è la solidarietà sociale, senza la ricerca di alcun vantaggio economico. E’ per questo che sostenere le sue attività comporta delle agevolazioni fiscali.

1) Donazioni

Tutte le donazione eseguite in favore dell’Associazione, sono considerate erogazioni liberali e comportano il diritto di usufruire delle agevolazioni fiscali sotto forma di detrazioni d’imposta oppure come deduzioni dal reddito imponibile, come previsto dal nostro sistema tributario: gli oneri detraibili riducono l’imposta lorda dovuta dal contribuente mentre gli oneri deducibili abbattono il reddito imponibile, il privato cittadino può quindi valutare quale sia la forma che consenta di ottenere il maggior vantaggio fiscale.

Le offerte inviate a A.L.S. Soccorso ONLUS possono essere utilizzate per finalità specifiche (qualora presenti progetti mirati) oppure destinate alla gestione ordinaria dell’Associazione (p.e. rinnovamento autoparco e strumentazione, formazione specifica).

Le offerte possono essere effettuate mediante:
1) bonifico bancario sul conto corrente che l’Associazione ha istituito presso la Banca Popolare
2) subito tramite PayPal (cliccando sul bottone sottostante)
3) nella dichiarazione dei redditi, alla voce 5×1000.

Conto corrente bancario:

Coordinate Donazioni

PayPal:



2) Il 5×1000: una scelta di grande Valore!

Che cos’è il 5 x 1000?

Un contributo importante per sostenere progetti, ricerche, campagne di informazione e denuncia ed incoraggiare lo sforzo quotidiano di volontari, fondazioni e ricercatori che si battono per migliore la qualità della vita del nostro Paese.Questa è la filosofia del 5×1000!La sua normativa nasce nel 2006 a titolo sperimentale, e costituisce una quota dell’imposta IRPEF, che lo Stato italiano ripartisce, per dare sostegno, tra enti non profit.

Esso, in poche parole, dà la possibilità al contribuente, contestualmente alla dichiarazione dei redditi, di destinare una quota pari al 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche ad un soggetto il cui operato è senza scopo di lucro. Il versamento della quota del 5×1000 è tuttavia a discrezione del cittadino, ma costituisce un gesto di elevata importanza.

Infatti, ad ottenere beneficio dal versamento del 5×1000 sono le organizzazioni di volontariato e non lucrative di utilità sociale come le Onlus, le associazioni di promozione sociale, le associazioni sportive dilettantistiche ed altre associazioni, oppure le fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all’art. 10, comma 1, del decreto legislativo 460/97, al sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di residenza. (rif. Repubblica.it)

 

In sintesi il 5×1000 è uno strumento fiscale, tramite il quale una persona, quando fa la dichiarazione fiscale dei redditi (730, unico, ecc), indica che una parte della tasse che comunque deve pagare allo Stato sia destinata ad un’Associazione in particolare.

Questo restituisce una sfera di sovranità al contribuente e non costa nulla in più (non è una donazione, ma una preferenza).
Lo Stato infatti calcola l’importo totale delle entrate dovute all’Irpef e solo successivamente calcola il 5 per mille. La firma è importante perché lo Stato calcola il totale delle firme pervenute per ogni destinazione e in base alla percentuale attribuisce ai vari enti il 5 per mille. In questo modo tutte le firme hanno lo stesso peso, indipendentemente dal reddito.

5x1000_730

Perché è importante il 5×1000 per A.L.S. Soccorso ONLUS?

E’ importantissimo perché, è un gesto di stima nei confronti dell’Associazione e del Volontariato in generale. E’ un gesto a costo ZERO per coloro che ci scelgono, ma che ci permette a noi di fare moltissimo.

 



Informazioni sulla Deducibilità della Donazione

Le offerte avanzate da Persone Fisiche possono essere detratte annualmente sino ad € 2.065,83 mentre le Aziende possono dedurre sino al 2% del reddito d’impresa dichiarato ovvero sino ad € 2.065,83

In particolare:

Per i privati cittadini – Art.13 del Dlgs 460/ 97. “Le persone fisiche possono detrarre dall’imposta lorda il 19% dell’importo donato a favore delle Onlus fino a un massimo di 2.065,83 euro (art. 13 bis, comma 1 lettera i-bis del D.p.r. 917/86). Per donazioni di importo maggiore, la detrazione sarà comunque calcolata sulla cifra massima di 2.065,83 euro”

Per le imprese – “Facoltà di applicare le disposizioni di cui all’art. 100, comma 2. lettera H del Testo unico delle imposte sui redditi (D.P.R. 917/86)”, secondo cui le donazioni non superiori ai 2.065,83 euro possono essere dedotte nel totale, mentre le donazioni superiori ai 2.065,83 euro possono essere dedotte fino al 2% del reddito di impresa dichiarato”

Come si documentano le spese

La documentazione necessaria per dedurre o detrarre le erogazioni liberali è costituita dalle fatture, ricevute o quietanze rilasciate al contribuente da chi ha ricevuto le somme, con indicazione del suo codice fiscale o numero di partita Iva.